15 agosto 2019 | Dominique Giroud chiede al Consiglio svizzero della stampa di riaprire il caso "Yves Steiner".

In una lettera inviata oggi al Consiglio di fondazione del Consiglio svizzero della stampa, Dominique Giroud chiede all'autorità che vigila sull'etica dei media di riaprire il caso "Yves Steiner", dal nome del giornalista colto in flagrante mentre imbrogliava, mentiva, minacciava, tradiva, costringeva, insultava, rubava e intrigava (guarda il video che mostra il comportamento oltraggioso di questo giornalista). Nel maggio 2019, con una decisione inficiata da un evidente vizio di forma, il Consiglio svizzero della stampa (CSP) ha rifiutato di occuparsi della questione, nonostante si fosse autodenunciato e l'avesse quindi de facto presa in carico già nel maggio 2018 (decisione 15/2019). Dominique Giroud chiede ora la revisione di questa decisione, affinché il CSD possa finalmente assumersi le proprie responsabilità di custode dell'etica giornalistica e pronunciarsi sull'operato di Yves Steiner. A suo avviso, se il CSD ricorrerà ancora una volta ad argomentazioni legali per evitare di prendere posizione, avrà definitivamente perso ogni credibilità agli occhi di un pubblico che non può né capire né accettare che un giornalista che ha sbagliato rimanga impunito, anche se i giornalisti sono totalmente intransigenti quando si tratta di criticare gli errori provati o presunti di altri membri della società.

Domanda di riesame della decisione 15/2019 per vizio di forma

Picture of Dominique Giroud

Dominique Giroud

Sto affrontando una tempesta mediatica. Sono stato accusato ingiustamente di aver manomesso i miei vini per fare soldi. I giornalisti hanno esagerato e criticato senza sfumature. Così facendo, hanno infangato e forse rovinato per sempre la mia reputazione di enologo. Di fronte a queste accuse, ho deciso di pubblicare su questo sito la mia versione dei fatti.

Saranno i lettori a giudicare.

Condividi :

Facebook
Twitter
Pinterest
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Biscotti

Per migliorare la vostra esperienza sul mio sito, utilizziamo i cookie. Facendo clic sul pulsante sottostante, si acconsente all'uso di questi cookie in conformità con la nostra politica sulla privacy.